In Onda

Vale chiama Argentina

Home

#Trova la Scimmia – Gioco di prestigio

18 ottobre 2018 #TrovalaScimmia


Gli oppressori, i prepotenti, i voltagabbana hanno vita facile finché qualcuno non decide di contrastarli per davvero.  Questa prima metà del mese pare abbia favorito i “cattivi” perciò voglio consolarvi portandovi in un’altra realtà, laddove ottobre è un mese di rivoluzione. Aguzzate l’immaginazione: siete ad Hogwarts. Proprio in questo periodo Harry, Hermione e Ron fondano l’Esercito di Silente, un’organizzazione illegale per opporsi ai soprusi di Dolores Umbridge.

È il contesto giusto per fare una stregoneria.  Volete vedere come si riesce a riflettere sui fatti di cronaca di questa settimana senza citare Lodi, Riace, Matteo Salvini e Domenico Lucano?

Il biologo Nathan Lents, nel suo studio “Not So Different: Finding Human Nature in Animals”, sostiene che i cani chiedono scusa abbassando la testa con la coda fra le zampe, postura denominata “apology bow”, perché temono l’espulsione dal branco. I cani sanno che l’allontanamento può costargli la vita perché il discioglimento di un gruppo è quasi sempre controproducente, mentre la solidarietà e la coesione sono fondamentali per la sopravvivenza. I cani sono animali sociali per istinto di conservazione, impulso naturale che gli homines sapientes non hanno. Gli ominidi hanno difficoltà con l’integrazione e si interessano di stabilire cosa è giusto e cosa non lo è, noncuranti dell’estinzione che incombe sulla specie. Sulle spiagge di Saint Tropez si è depositata una chiazza di idrocarburi, altre chiazze si sarebbero allargate in mare in rotta verso l’Italia. Questo è il solo caso in cui è legittima la paura del diverso: il petrolio non è compatibile con la fauna marina e deve essere eliminato. Ristabiliamo le nostre priorità, nessun pianeta nel mondo reale si salva con la magia.

Se sembra anche a voi che ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti sia puramente casuale, vuol dire che l’incantesimo #trovaLaScimmia è riuscito.

l’Oya del Tè


Share

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi obbligatori contrassegnati con*

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi