In Onda

RockZone Il grande e puro rock su radio Charlie con Davide Toninelli e Denise Lombardi

Home

#TrovalaScimmia – Cane che abbaia non morde

21 dicembre 2017 #TrovalaScimmia Charlieblog


“Trova la Scimmia” nasce per parlare di fatti di cronaca, riproposti sotto forma di confronto tra l’essere umano ed una specie animale. Si tende a credere che l’uomo occupi una posizione morale superiore rispetto a quello degli altri animali che, considerati bradi, invece assumono comportamenti molto vicini alla civiltà. Il termine “scimmia” viene di solito utilizzato per indicare individui poco intelligenti perciò viene ripreso per sottolineare umoristicamente i fallimenti della nostra società, teoricamente, lontana dallo stato selvatico.

Gli animali bisticciano per le più svariate ragioni, come la difesa del territorio, ma fra due individui della stessa specie non sempre si arriva allo scontro perché una lotta all’ultimo sangue è dannosa per i due litiganti e per la sopravvivenza della specie stessa.

Ad esempio gli scimpanzé, dopo il litigio, assumono una serie di atteggiamenti di avvicinamento per favorire la riconciliazione: bisogna ripristinare l’equilibrio originario del gruppo dove ogni individuo ha bisogno dell’altro.
Mentre compilavo il referto di gara di #trovaLaScimmia, leggevo un po’.

I principali quotidiani scrivono che, dopo le direttive di Trump, i rapporti internazionali sono stati messi a dura prova dai perduranti conflitti israelo-palestinesi, al contempo un vecchio numero di Focus riporta che nella società degli animali si fanno la guerra tra consimili, ma non c’è spazio per i rancori perché distruggono l’armonia di una struttura sociale.

Da attenta segnapunti, ho aggiornato il risultato.


Share

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi obbligatori contrassegnati con*

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Clicca su accetto per autorizzare l'utilizzo dei cookie e abilitare tutte le funzionalità del sito. Per maggiori informazioni e per revocare il consenso clicca su maggiori info. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi