In Onda

Musica per Voi La musica per le tue orecchie che decidi tu di far ascoltare

Home

Il caso Battisti fa discutere

15 gennaio 2019 Cronaca Notizie


Il caso Battisti fa discutere, e preoccupa se ad “essere contro” la sua cattura e trasferimento in carcere sia motivo per cercare visibilità sui social. Certo deve far riflettere se a fare talune affermazioni di “positività di una guerra civile allo Stato” , in nome della quale “non ha senso la ‘vendetta’ normativa col carcere ‘riabilitativo’, come dice Francesco Caruso, non uno qualsiasi, ma il docente (?!) della Università catanzarese. Così come ragionevolmente non è accettabile il concetto secondo cui trattandosi di “colpe datate”, uno Stato non si può accanire con la richiesta della punizione in carcere contro il Battisti. A voler essere eufemistici, si tratta di affermazioni scarsamente prudenti per un uomo di strada, ancor di più per un docente universitario. Ma risulta al Caruso che il Battisti oggi 70enne sia pentito ? E non per la sua “logica” politica, ma per il sangue e dolore ai superstiti di morti innocenti e servitori dello Stato? Può negarsi il diritto “risarcitorio” in carcere a quelle vittime di un pur prigioniero politico e assassino che, grazie a complicità di alto livello (e tutte ancora da scoprire), preferisce sottrarsi alla pena del carcere per come previsto dall’art. 27 Cost, chissà che almeno in quelle patrie galere possa “riabilitarsi” almeno con un postumo pentimento ? Almeno questo ai familiari delle vittime è dovuto ! O no, prof. Caruso ?

Alberto Volpe


Share

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi obbligatori contrassegnati con*

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi