In Onda

ItaliainRadio Il brand di Radio Charlie con la musica made in Italy

Home

Una piccola grande festa per una piccola grande Radio.

3 dicembre 2016 Cultura e Spettacolo


C’erano la bionda, la bruna, la “chioccia”, la mamma, la black lady e il corto sbarazzino. Non stiamo parlando di un rompicapo stile “Indovina chi” bensì della finale del contest “Una voce per Radio Charlie” che ieri sera ha introdotto oltre al mese di dicembre e delle feste, anche la vincitrice nel magico mondo delle cuffie. Ad indossare quelle della speaker ufficiale della piccola grande radio di Roggiano Gravina è stata Serena Serra, la bionda, che attraverso i suoi occhiali colorati ha osservato il suo percorso di due mesi all’interno del palinsesto, tra dirette e improvvisate, chiacchiere e canzoni. Lo stesso percorso vissuto dalle sue colleghe/rivali Teresa, Veronica, Alessia, Virginia, Micaela e Alessia, sedute una accanto all’altra nella saletta del Notorius, lounge bar di tendenza di Roggiano, mentre i due mattatori, nonché coach delle ragazze, Osvaldo Lanzilotti e Vincenzo Severino, raccontavano aneddoti e curiosità su questi due mesi trascorsi insieme a loro.

Nel locale, oltre alla clientela, anche familiari ed amici che ai microfoni della radio hanno raccontato come  quest’esperienza sia stata divertente e interessante e di quanto siano stati coinvolti spesso in prima persona durante i vari programmi condotti dalle ragazze: mamme orgogliose e imbarazzate, mariti divertiti e complici, sorelle solidali ed entusiaste.

La serata si è snocciolata tra una canzone e un’affettuosa presa in giro, non mancando anche un po’ di commozione per le ragazze nel rivedersi nei video, alcuni dei quali girati a loro insaputa dalle menti diaboliche di Vincenzo e Osvaldo; esilaranti le “papere” accompagnate dalle risate degli spettatori a dimostrazione di come non sia poi così semplice parlare attraverso un microfono. L’improvvisazione è del resto un ingrediente importante dell’intrattenimento, unito a fantasia e studio. Caratteristiche che le ragazze hanno imparato giorno per giorno, arricchendo il contest con le loro personalità, perché il bello delle sfide, e di questa in particolare, è proprio questo: non solo vincerle, ma sentirle proprie (lo diceva De Coubertin).

Nel gran finale, la proclamazione della vincitrice e il secondo posto ex aequo per tutte, in base alle votazionidei giudici e i voti raccolti sul portale della radio, essendo stato il contest seguitissimo e interattivo.

E come tradizione vuole, foto di rito di tutto il cast davanti la grande torta e il botto dello spumante per un brindisi che apre questo mese di feste. La prima è già iniziata ed ha il sapore della musica e delle tante storie raccontate ogni giorno su Radio Charlie.

E da questa serata è venuta fuori un’altra grande verità: Vincenzo Severino e lo spinning non si incontreranno mai. Potete capirla solo se siete stati presenti, altrimenti… peccato!


Share

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi obbligatori contrassegnati con*

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi