In Onda

Superhero Radio Show

Home

10 regole per arrivare in forma all’estate

16 maggio 2017 Lifestyle Società


Manca pochissimo ormai all’estate ed in molti di noi scatta l’ossessione per la tanto temuta prova costume. Quante volte abbiamo rimandato la nostra dieta di lunedì in lunedì? Quante volte ci siamo guardati allo specchio ed abbiamo ripetuto: “no da domani non mangio più nulla, giuro!”?  Non si possono fare certo miracoli per il poco tempo che ci rimane prima di goderci un po’ di sole e mare ma sicuramente su qualcosa si può agire, tenendo però presente che bisogna cercare di acquisire uno stile di vita sano e costante durante tutto l’anno.

Per tornare in forma servono essenzialmente delle regole ben precise:

Regola n°1: considerare la dieta come un’equilibrata e sana alimentazione e non solo come una restrizione calorica, quindi stare attenti a non eliminare classi di nutrienti ma favorire un’alimentazione completa e variegata.

Regola n°2: non saltare mai i pasti o sostituirli ad esempio con yogurt o barrette energetiche che comportano una rapida perdita di peso transitoria (dovuta alla perdita di massa magra) con una ripresa dello stesso, superiore a quella iniziale, che causa resistenza al dimagrimento e soprattutto si assiste ad una carenza dannosa di macro e micronutrienti essenziali per il nostro organismo. Sbagliatissimo inoltre è saltare la colazione che rappresenta il primo pasto della giornata, quello che interrompe il digiuno notturno e che migliora le performance cognitive sia per quanto riguarda l’apprendimento sia per l’attenzione e contribuisce a non arrivare super affamati al pranzo determinando il corretto susseguirsi dei ritmi fame-sazietà durante la giornata.

Regola n°3: consumare più cereali (preferire quelli integrali) frutta e verdura che apportano fibre, molto importati per il mantenimento di un buono stato di salute regolarizzando l’attività dell’intestino, riducendo l’assorbimento di colesterolo e zuccheri, abbassando l’indice glicemico e soprattutto controllando il senso di fame inducendo una maggiore sazietà grazie alla loro capacità di aumentare di volume assorbendo liquidi. Il consumo di frutta e verdure in adeguata quantità consente di ridurre la densità energetica della dieta dovuto non solo al bassissimo contenuto in grassi e calorie ma anche perché il potere saziante di questi alimenti è particolarmente elevato.

Regola n°4: mantenere una giusta e continua idratazione bevendo circa 1 litro e mezzo/ 2 litri di acqua al giorno, preferibilmente lontano dai pasti. Consumare anche molta frutta, come tale o sotto forma di estratti o centrifughe che possono costituire dei sani e gustosi spuntini, ricchi di acqua, vitamine e Sali minerali. Bisogna ricordare che l’acqua corporea è indispensabile per lo svolgimento di tutti i processi fisiologici che avvengono nel nostro corpo e mantenere un giusto equilibrio del nostro bilancio idrico (rapporto tra entrate ed uscite di acqua) è fondamentale per conservare un buono stato di salute nel breve, medio e lungo termine. Inoltre l’acqua è un alimento privo di calorie!

Regola n° 5: ridurre al minimo l’assunzione di dolci, cibi confezionati, bevande zuccherine e gassate per l’alto contenuto di zuccheri semplici che oltre a far aumentare notevolmente la lancetta della nostra bilancia, possono portare nel lungo periodo problemi di salute come il diabete. Chi non riesce a rinunciare al dolce è preferibile consumare prodotti da forno (fatti preferibilmente in casa) piuttosto che caramelle, barrette o cioccolate. Questo perché i prodotti da forno contengono anche gli zuccheri complessi (amido) oltre a quelli semplici, mentre il secondo gruppo di alimenti contiene soprattutto saccarosio e grassi.

Ti piacciono questi argomenti? Ascolta Alessia tutti i martedì in diretta dalle 14.00 al Charlie Cafè con Osvaldo!

Regola n°6: consumare il giusto apporto di proteine privilegiando il pesce fresco, carni bianche (pollo e tacchino soprattutto) e le uova, tutti alimenti ad elevata digeribilità che non appesantiscono l’organismo e che ci aiutano a mantenere la linea più facilmente.

Regola n°7: non demonizzate la frittura! Da prediligere quelle casalinghe che utilizzano olio extravergine di oliva, ricco di acidi grassi monoinsaturi e tocoferoli (antiossidanti) che lo rendono più stabile durante la cottura. La frittura una volta alla settimana è utile a stimolare il fegato e lo aiuta a lavorare più velocemente accelerando il metabolismo, ma a patto che siano ben associati e bilanciati all’interno del pasto con altri alimenti.

Regola n°8: scegliete grassi di qualità, in quanto i diversi grassi possono avere importanti effetti sullo stato nutrizionale e di salute dell’uomo. Ad esempio nei grassi di origine animale è presente il colesterolo che può contribuire ad aumentare i livelli di colesterolo endogeno nel sangue e portare a molti problemi come la formazione delle placche aterosclerotiche. Limitare il più possibile il consumo di burro, lardo, strutto e panna nei condimenti e aumentare invece in quantità moderata l’olio EVO e frutta secca oleaginosa.

Regola n° 9: ridurre notevolmente l’utilizzo del sale che è già presente all’interno degli alimenti. Ricordiamo che il sodio è il nemico numero 1 della cellulite!!! Si può così esaltare il sapore dei cibi usando ad esempio succo di limone, aceto o insaporendo con spezie (pepe, peperoncino, noce moscata, zafferano, curry) o erbe aromatiche (aglio, cipolla, basilico, prezzemolo, rosmarino, salvia, menta, origano, maggiorana, sedano, porro, timo, semi di finocchio).

Regola n° 10: una delle più importanti, ovvero aumentare l’attività fisica di tipo aerobico quotidianamente. La dieta va sempre abbinata con il sano movimento fisico perché è l’unico modo che serve per bruciare i grassi e non intaccare la massa magra, permettendo di ottenere la tonificazione dei muscoli. Si suggerisce per chi non pratica sport o palestre, una camminata a ritmo veloce di circa un’ora ogni giorno. Credetemi, i risultati si ottengono e come!!!

 

 

 

 


Share

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi obbligatori contrassegnati con*

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi