In Onda

Superhero Radio Show

Home

Esistono davvero gli alimenti brucia grassi?

23 maggio 2017 Lifestyle Notizie


La risposta a tale domanda è Ni, in quanto non esistono alimenti in natura che bruciano i grassi, ma esistono comportamenti e modelli alimentari che favoriscono il consumo degli stessi.

Facciamo riferimento a questi alimenti, perché sono in grado di innalzare il dispendio energetico dell’organismo, stimolando il metabolismo basale, quello dei grassi e la produzione di calore.

Abbiamo numerosi alimenti che assolvono a tale funzione e possiamo suddividerli in base alla loro capacità d’azione in:

Alimenti che bloccano la fame

come frutta, verdura, fibra e cereali che,essendo composti da un elevato contenuto di acqua, aumentano il senso di sazietà e favoriscono il dimagrimento.

Alimenti termogenici

che richiedono energie importanti per essere correttamente assimilati, attivando quindi il metabolismo e spingendo all’eliminazione dei grassi accumulati.

Tra gli alimenti che dovrebbero essere assunti quotidianamente per accelerare il nostro metabolismo troviamo:

Le erbe aromatiche e spezie

da sostituire al comune sale per insaporire le pietanze, in quanto hanno un’azione termogenica documentata, producendo calore, attivando processi vasodilatanti e stimolando i processi digestivi. Tra le spezie non bisogna assolutamente dimenticare il peperoncino che, oltre ad essere un valido alleato per la salute del sistema cardiovascolare, è in grado di controllare i morsi della fame e a bruciare le calorie del pasto più in fretta, se usato con costanza. L’effetto di ridurre l’appetito è essenzialmente dovuto alla capsaicina, contenuta soprattutto nei semi, che conferisce al peperoncino il caratteristico aroma piccante.

Lo zenzero

è un buon alleato per ritornare in forma, in quanto, il gingerolo, principale costituente, ha caratteristiche termogeniche che, grazie alle sue proprietà piccanti responsabili del sapore particolare della radice, riesce ad innalzare la temperatura corporea e a donare un’accelerazione immediata al metabolismo. Questo facilita il processo di dimagrimento e lo scioglimento dei grassi addominali, naturalmente abbinato ad una regolare attività fisica e ad un’alimentazione equilibrata. Esso può essere utilizzato un po’ dappertutto, disciolto in tisana o grattato su un piatto di pasta, ma in forma assoluta, senza l’aggiunta di sale o zucchero.

Il tè verde

è ricco di sostanze antiossidanti, quali le catechine,che apportano numerosi benefici come il rallentamento dei processi di invecchiamento cellulare. Inoltre è un acceleratore del metabolismo, limitando l’accumulo di grassi ed è molto indicato nelle diete di mantenimento, a patto che non vengano aggiunti zuccheri o dolcificanti.

Il caffè

contiene diverse sostanze biologicamente attive capaci di influenzare il metabolismo umano, tra le principali, la caffeina che è un potente stimolante del sistema nervoso centrale. La caffeina stimola quest’ultimo, affinchè invii segnali diretti alle cellule adipose per ordinare loro di eliminare grassi. Un’altra azione della caffeina è quella di aumentare nel sangue i livelli dell’epinefrina, meglio conosciuta come adrenalina, che aiuta a mobilizzare i grassi del tessuto adiposo, promuovendone l’ossidazione. Gli effetti sono visibili soprattutto a breve termine.

Il cacao amaro

può essere considerato un cibo amico per ritrovare il peso forma, se viene ben utilizzato. Esso migliora il metabolismo in generale e, anche se rappresenta un alimento grasso, non fa ingrassare perché solo l’azione sinergica con gli altri alimenti come lo zucchero, lo può rendere nocivo essendo, lo zucchero, un importante stimolatore dell’insulina, promotrice dei depositi dei grassi.

Alimenti ad azione diuretica

vengono erroneamente indicati come brucia grassi, ma  aumentano invece la diuresi agendo sulla ritenzione idrica. Tra questi, particolare attenzione è rivolta all’ananas, finocchio e cetriolo che non hanno azione di attivazione metabolica ma aiutano ad eliminare liquidi ed anche tossine. L’Ananas è un alimento molto povero di calorie, ma ricco di fibre, che riducono il senso della fame costituendo un alleato prezioso in una dieta dimagrante. Inoltre aiuta la digestione grazie alla bromelina in essa contenuta e ha numerose proprietà antiinfiammatorie. Il finocchio, soprattutto se consumato crudo, aiuta a eliminare i liquidi, da una mano ai reni e sgonfia la pancia. Drenante e purificante, ha un contenuto calorico molto basso, non contiene grassi, ma molte fibre, e, quindi, è perfetto per restare in forma. Il cetriolo ha pochissime calorie, solo 16 calorie per 100 grammi, ed è composto quasi interamente da acqua. È ricco di vitamina C, con proprietà antiinfiammatorie naturali e di acido caffeico, che combatte la ritenzione idrica.

Bisogna ricordare che tutti gli alimenti sopra citati devono essere ben bilanciati all’interno di una corretta alimentazione e che, consumati singolarmente, non compiono alcun miracolo, considerando anche che il nostro organismo ha bisogno di assumere più classi di nutrienti nell’arco della giornata per rimanere in salute.


, , , , , ,

Share

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi obbligatori contrassegnati con*

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi