In Onda

Alta Pressione - Playlist La playlist di Alta Pressione in onda su Radio Charlie

Home

Londra, attacco terroristico sotto il Big Ben: 4 morti e circa 30 feriti

23 marzo 2017 Cronaca Cronaca nera Notizie Politica Società


Si ripiomba ne terrore dodici anni dopo l’attacco dei kamikaze quando si fecero esplodere nel metrò di Londra. Il terrorismo torna a colpire sotto il Big Ben: ieri pomeriggio un’auto ha travolto circa una dozzina di passanti sul ponte di Westminster, nei pressi del Parlamento britannico.

Un uomo è sceso dalla vettura – con occhi sbarrati, raccontano i testimoni – e si è avventato contro gli agenti in servizio all’esterno della Camera dei Comuni.

Il bilancio è di 29 feriti, sette dei quali in condizioni critiche, e 4 morti: un uomo di 55 anni, una donna di 43 anni, Aysha Frade, insegnante spagnola, che lavorava nella capitale britannica, madre di due figli che stava andando a prendere a scuola, l’assalitore, e un poliziotto.

Quest’ultimo si chiamava Keith Palmer, di 48 anni, sposato e padre di famiglia, arruolato nella polizia da 15 anni, ma prima era stato un militare nell’Esercito.

Tra i feriti anche una giovane bolognese che vive da sei anni nella città londinese ma non è in pericolo di vita. E una romana in vacanza a Londra che è stata coinvolta dalla vettura, è stata operata alla caviglia. Resta grave invece per la donna scaraventata nel Tamigi.

Al momento ci sarebbero sette persone arrestate.  L’inviato della Bbc, Frank Gardner, ha riferito che secondo le indicazioni che giungono dalla polizia, l’attentatore “non era una persona sconosciuta”.

Un attacco che la premier Theresa May ha definito “disgustoso e odioso, scagliato contro i valori della democrazia e della libertà di espressione”.

Un atto, dunque, che sconvolge per come è avvenuto e soprattutto dove è avvenuto, nel cuore della città ed esattamente un anno dopo gli attentati all’aeroporto e alla metropolitana di Bruxelles.

Alessandro Trotta


, , , , , ,

Share

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi obbligatori contrassegnati con*

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi