In Onda

Black Jack Percorso nell' universo dell'hard rock

Home
  • Home
  • Cronaca
  • Notizie
  • San Sosti, 38enne arrestato per aggressione e violenza a pubblico ufficiale

San Sosti, 38enne arrestato per aggressione e violenza a pubblico ufficiale

13 settembre 2017 Cronaca Notizie


Ieri sera i carabinieri di San sosti, coadiuvati dal Capitano della Compagnia di San Marco Argentano, Giuseppe Abrescia, hanno tratto in arresto un 38enne del luogo (E. G. le sue iniziali) per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, già con precedenti penali per reati contro la persona, è stato fermato in un noto bar del paese in stato di evidente alterazione psico–fisica, dove minacciava i presenti per futili motivi.

Nella circostanza,  riuscivano a calmare momentaneamente il 38enne, mediante opera di persuasione, ma questi, all’avvicinarsi dei sanitari del 118 – che nel frattempo erano stati allertati dai militari intervenuti – si alterava nuovamente, cercando  di aggredire il medico  con  un  coltello  a  scatto  (modello“ stainless”,  lungo  20 cm  di cui 9 cm di lama) che estraeva improvvisamente dalla tasca anteriore destra del pantalone, e che solo grazie alla pronta reazione dei carabinieri veniva bloccato, disarmato e tratto in arresto  per poi essere sottoposto a t.s.o.

L’arma rinvenuta, è stata sottoposta a sequestro. Il 38enne, cosi come disposto dall’ Autorità giudiziaria di Castrovillari, veniva immediatamente rimesso in libertà a norma dell’art.121 delle norme di attuazione del c.p.p. per poi essere trasportato presso l’ospedale civile di Vibo Valentia nel reparto di psichiatria per le cure del caso.


, , , , , , , , ,

Share

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi obbligatori contrassegnati con*

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi