In Onda

Sound Time Il Tuo pomeriggio musicale a pieni ritmi dance

Home

Tennis, Belgrado vince il memorial “Mimmo Mandato”

19 settembre 2016 Notizie Sport


Fulvio Belgrado, vincitore del memorial "Mandato", sotto il suo avversario Sergio De Pasquale

Fulvio Belgrado, vincitore del memorial “Mandato”, in basso il suo avversario Sergio De Pasquale, premiati dal presidente del Tc Roggiano Gravina, Franco Agovino

tennis-de-pasquale-secondo-classificato

Il Rossanese Fulvio Belgrado vince il memorial di tennis “Mimmo Mandato” di Roggiano Gravina. Il torneo di terza e quarta categoria, giunto alla sua settima edizione, ha ottenuto un grande successo di pubblico e partecipazione con ben 36 iscritti, tra cui un under 12 e un under 16, provenienti dai diversi circoli dell’hinterlande non solo, che si sono sfidati regalando grandi colpi e del bel gioco. Lo scorso sabato, dunque, la cittadella dello sport di Roggiano ha ospitato l’ultima partita con la finale tra Fulvio Belgrado e Sergio De Pasquale, terminato 6/1-6/2. Un risultato che – chapeau aDe Pasquale, protagonista davvero di un grandissimo torneo – ha evidenziato un altissimo livello da parte del vincitore. E la dimostrazione è arrivata da un dato abbastanza eloquente: su 4 partite Belgrado ha lasciato solo un set a Fortino nella semifinale, per il resto è stato un vero e proprio caterpillar che ha spento il motore solo a vittoria ottenuta. Insomma, per rendere giusto onore ai finalisti, diciamo che l’uno (Belgrado) è stato un marziano, l’altro (De Pasquale) un po’ più umano ma sempre giocatore di livello. Tra i Roggianesi spiccano le ottime prestazioni di Santino Termine (giunto agli ottavi) e di Massimo Innocente (ai quarti) eliminati entrambi per mano – guarda caso – dei due finalisti che sono riusciti a strappare applausi, offendo momenti di alta scuola. Alla fine una festa nella festa con la premiazione e relativa consegna dei trofei affidata al presidente del Tennis Club di Roggiano Gravina, Francesco Agovino (molto soddisfatto dell’andamento del torneo e della partecipazione di molti appassionati), ad Antonio Mandato, tesserato e nipote del prof. Mimmo Mandato, a cui è stato intitolato il torneo, e all’assessore comunale Massimiliano Trotta. Un plauso poi anche ad Enzo Campolongo e Luciano Limido, ma all’intero Tc locale, e soprattutto “all’organizzatore in campo” Santino Termine, instancabile e presente in ogni momento e ad ogni giornatadell’evento sportivo. “Siamo soddisfatti della riuscita del memorial – ha detto Termine – che ormai è diventato un appuntamento fisso per gli amanti di questo sport. Vi aspettiamo tutti il prossimo anno con la speranza di poter fare sempre meglio e sempre di più. Dal canto nostro – ha assicurato – ce la metteremo tutta”.

Alessandro Trotta


, , , , , , ,

Share

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi obbligatori contrassegnati con*

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi