Diretta

Live onair

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Top of the pops

09:00 10:59

Show attuale

Top of the pops

09:00 10:59

Background

BOOK ON AIR – Lo strano caso del Rêverie

Scritto da il 24 Marzo 2020

“E così siete riusciti nella grande impresa e avete liberato il nostro popolo da quel mostro crudele. Non so come ringraziarvi.”

Lo strano caso del Rêverie è una bellissima favola moderna, un racconto avvincente che grazie a buffi e spericolati animali ci insegna la forza della condivisione.

Ma ve li immaginate un cucciolo di foca, una tartarughina, una talpa, un barbagianni e un cane in giro per il mondo, a recuperare l’arca magica che salverà tutti gli animali dello zoo Rêverie di Parigi?
Io si. Perché ho letto il libro di Marcostefano Gallo e ve lo consiglio fortemente.

Allo zoo Rêverie mancano un pò di spiccioli, e gli esseri umani si sa, scelgono spesso la via più facile per risolvere i problemi, così il proprietario Lemer spalleggiato dal direttore Truffault decide di contattare un contrabbandiere a cui vendere i cuccioli, rimpolpando così le casse e alleggerendo le spese per gli animali in esubero.

Ma Anselmo, un curioso diurno barbagianni affezionato agli abitanti dello zoo, scopre subito le intenzioni degli umani e svolazza dai suoi amici a dare la triste notizia.
Inizia così la rivoluzione silenziosa e intelligente degli animali dello zoo Rêverie, che mettendo insieme le capacità e le conoscenze di ciascuno, abbattendo ogni pregiudizio, dimenticando razze e gerarchie, decidono una linea d’azione comune e agiscono, insieme, si fidano e si affidano, c’è complicità e rispetto, c’è paura, comprensione, sostegno e gratitudine.

È con questi sentimenti che un cucciolo di foca di nome Benny, la tartarughina Cesare, Mario la talpa (il mio preferito!), Anselmo e il cane Adele se ne vanno in giro per il mondo a recuperare i pezzi di una pietra antica che dovranno ricomporre per poter invocare l’Arca dell’Alleanza, l’unica in grado di salvare tutti gli animali dello zoo e riportare ciascuno nel proprio habitat naturale.

In giro per il mondo i nostri buffi amici animali affronteranno prove, supereranno ostacoli, e vinceranno perché ogni loro gesto sarà sempre pieno di amore per l’altro, per il prossimo, per il mondo. Si stupiranno per tutta la bellezza che incontreranno e si meraviglieranno quando gli racconteranno come sia stato possibile fare del male a tanta bellezza: scopriranno che le verdi e rigogliose foreste diminuiscono sempre di più, che in mare i pesci vengono sostituiti dalla plastica… Ma non c’è polemica in loro, solo il racconto di cuccioli di animali che sono nati in uno zoo e non avendo mai visto il mondo, lo vedono per la prima volta e lo raccontano.

Anselmo, Adele, Mario, Benny e Cesare, ma anche Rino, Namir, Ilaria, Gulimer, Gaia, ci dimostrano che “l’unione fa la forza” non è solo un proverbio o uno sciocco slogan, ma la base su cui costruire una solida società civile; una società, la nostra, in cui oggi più che mai è necessario scegliere la cooperazione a discapito della sopraffazione, ascoltare piuttosto che urlare, confrontarsi per poter scegliere davvero il bene comune.

Ogni favola nasce per incuriosire i più piccoli, ma poi insegna tanto ai più grandi.

Daniela, #BookLover

Lo strano caso del Rêverie

Marcostefano Gallo, Scatole Parlanti, 2020


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi