Radio Charlie

Live onair

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Top of the pops

23:00 23:59

Show attuale

Top of the pops

23:00 23:59

Background

Dal Comune non si esce ma se devi andare in vacanza all’estero sì!

Scritto da il 29 Marzo 2021

I paradossi del tempo che stiamo vivendo. Non ci si può muovere dal proprio comune ma si può prendere l’aereo per volare a Dubai, in Polinesia o a Sharm El Sheikh. Motivazione? Per turismo.

Incredibile ma vero! È quanto prevede il decreto Covid, firmato dal presidente del Consiglio, Mario Draghi, che non solo non vieta i viaggi di turismo all’estero ma consente, nei giorni di Pasqua, gli spostamenti tra regioni e zone rosse se finalizzati – come specificato da una nota del Viminale – “a raggiungere un aeroporto da dove si deve partire per turismo, o una nave in partenza per una crociera”. Sì, proprio così!

Insomma, si fa di tutto per agevolare un turismo oltre confine mentre l’intero sistema dell’ospitalità italiana è fermo da mesi.

A questo punto è meglio girarla sul lato simpatico (?!), o meglio masochista, della cosa: sia per chi parte che per chi resta nel proprio comune dovrà obbligatoriamente munirsi di un pezzo di carta.

Uno si chiama passaporto; l’altro, foglio di autocertificazione obbligatoria. Il primo ti spalanca le porte di paradisiache spiagge esotiche; il secondo ti dà l’opportunità di oltrepassare l’ingresso automatico di quelle attività per poter acquistare farmaci, beni di prima necessità o, semplicemente, i pannolini per i propri figli.

La contraddizione è proprio un marchio “made in Italy”!


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi