Diretta

Live onair

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

No stop Night

01:00 05:59

Show attuale

No stop Night

01:00 05:59

Background

L’ultima Enciclica di Papa Francesco a Radio Charlie

Scritto da il 30 Ottobre 2020

Non poteva avere argomento migliore la trasmissione “Questa Radio ne parla”, nel riprendere il suo cammino, e sempre a conduzione del direttore della Testata, prof. Alberto Volpe. “Fresca” di edizione, e quindi di attualità, è stata questa, appunto, la tematica analizzata e confrontata dal direttore, che ha avuto all’altro capo del telefono il prof. Franco Barcello. E, proprio così, il Covid-19 che fa sentire il suoi effetti anche nella nostra cittadina, ha imposto la trasmissione a di stanza, proprio come una “DaD” di sapore scolastico. L’interlocutore della puntata di giovedì 29 ottobre è stato individuato per essere un autore di pubblicazioni (“La fatica degli atei”, e “Gli ostacoli ad una vita di “qualità”), ci è sembrato la persona giusta per una esegesi di quella natura, essendo stato docente di scienze e convinto assertore di un genere umano che deve ritrovare le sue origini nella dottrina sociale della Chiesa, come appunto nello specifico “richiamo” a ritrovare i suoi fondamentali della libertà, della uguaglianza, e della autentica solidarietà, nella riscoperta di una “francescana fratellanza”. Da qui, partendo dal laico “animale sociale” di aristotelica memoria, quale viene riconosciuto essere il soggetto umano, si passava a sottolineare la parabola del buon samaritano, che ben si attaglia al concetto di fratellanza verso i soggetti più “deboli”. E tra questi, ancora oggi della nostra era tecnologica, sono quanti si devono accontentare delle “briciole che cadono dalla tavola imbandita dei nuovi ricchi epuloni”. Una situazione che stride con gli insegnamenti del Francesco d’Assisi, e ripresi dal gesuita Papa Francesco. Ma in quella stessa ottica di una fraternità che tale si fa se ad essa si relazione una giustizia ed una equità nella distribuzione del “cibo del mondo che nutre gli uccelli dell’aria”. Una prospettiva dottrinale che non ammette, si faceva rilevare ancora, la esistenza di “guerre giuste”, come la concentrazione delle ricchezze del cosmo a discapito di popoli e di soggetti spesso sfruttati e discriminati per il colore della pelle o per la provenienza geografica. Non meno interessante, veniva fatto rilevare, il richiamo del Papa nella sua Enciclica,appunto, ai religiosi perché rivedano i fini della missione a cui sono chiamati, e fuggano da un “modernismo” che ricorda il levita della parabola del samaritano. Utopia, dunque, quella di Papa Francesco che invoca la originale Fraternità ?


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi