Radio Charlie

Live onair

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Summer Jam by Hod

00:00 01:59

Show attuale

Summer Jam by Hod

00:00 01:59

Background

Roggiano ricorda Francesco Pio

Scritto da il 14 Luglio 2022

Sogni, spensieratezza, energia, determinazione che si sono spezzati e spenti tragicamente per lasciare spazio ad un vuoto davvero difficile da colmare, forse impossibile da accettare. Francesco Pio Talarico aveva solo 16 anni quando ha perso la vita nel drammatico incidente di quel 7 marzo del 2019 in località Arcomano, nel comune di San Donato di Ninea, lungo la strada provinciale 132.

Il giovane ragazzo viaggiava a bordo di un’auto insieme ad altri quattro amici e stava ritornando a casa quando il conducente del fuoristrada ha perso il controllo ed è andato a sbattere a velocità sostenuta contro un muro: si salvano in 4, Francesco, invece, muore sul colpo. 

Una tragedia che lasciò sbigottita e sgomenta un’intera comunità e non solo, con la proclamazione del lutto cittadino e la partecipazione oceanica di gente ai funerali che – in un modo e nell’altro –hanno voluto dare l’ultimo saluto al giovane ragazzo e unirsi al dolore della sua famiglia, in particolare della madre, del padre e del fratellino.

Venerdì 15 luglio, a distanza di poco più di 3 anni dalla scomparsa di Francesco, i parenti, gli amici e i compagni di scuola dell’IIS lo ricorderanno con un memorial “per rendere eterno il suo ricordo, al quale prenderà parte il famoso rapper e produttore discografico Gian Marco Marcello, in arte Mondo Marcio, ex enfant prodige della scena hip hop italiana.

L’evento – lo ricordiamo –  sarà patrocinato dall’Amministrazione Comunale con la collaborazione della pro loco “L. Lucchetta” di Roggiano Gravina. L’inizio del memorial è previsto intorno alle 22.30 e si svolgerà presso il parco Nicolas Green, a pochi passi dalla piazza centrale.

Alle ore 21, nello stesso luogo, il Parroco don Andrea Caglianone celebrerà una messa in suffragio del ragazzo.

Partecipare significa riconoscere il valore di un progetto che parte dalle nuove generazioni, le stesse che hanno gestito e coordinato l’evento. Una generazione forte che dimostra di essere capace di fare cose straordinarie se gli viene dato il giusto supporto e la possibilità di esprimersi”, sono state le parole dell’Assessore alla Cultura del Comune, nonché docente dell’IIS di Roggiano Gravina, Amelia Perrone, alle quali hanno fatto eco quelle di Pasqualino Spagnolo, all’epoca Rappresentante di Istituto: “Abbiamo scelto l’artista Mondo Marcio – ha detto – perché è sua una delle ultime frasi che Francesco scrive e ricorda particolarmente. Lui era un ragazzo che amava molto la musica e questo artista. Sarà un modo per sentirlo ancora più vicino”.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi